Notiziario n. 2 del 2020

(aperto il 1 aprile 2020)

Di seguito sommario e sintesi dei comunicati stampa e articoli, pervenuti in redazione, che saranno pubblicati in versione integrale nel notiziario n. 2-2020. Gli articoli, benché sintesi del testo completo, riportano il nome dell'autore o la fonte.


Lettera aperta del presidente nazionale ANGET Carlo MITTONI

 

Cari Associati,

in questi momenti difficili che stiamo attraversando, imponendoci dei sacrifici, ho sentito il bisogno di scrivervi per far sentire la mia vicinanza a voi e alle vostre famiglie come Presidente, ma soprattutto come Uomo e Soldato.
Voglio condividere con tutti voi il ringraziamento per chi è in prima linea per la nostra salute e per il nostro sostentamento a rischio della sua vita ed integrità fisica.
Siamo tutti in prima fila, il rimanere a casa e il rispettare le regole è “consegna” fondamentale per arginare la diffusione del nemico virus.
Mi corre l’obbligo di dare merito e un immenso grazie ai colleghi della nostra associazione per ogni iniziativa di sostegno sociale che stanno portando avanti sul territorio.
Un pensiero commosso va alle vittime di questa epidemia e vi invito ad una preghiera nel ricordo delle stesse.
Vive in me la grande speranza che presto potremo tornare a condividere le attività associative augurandomi di poterle alimentare con nuove esperienze. Attendo le vostre proposte e i vostri progetti per poterli realizzare insieme.
E’ mia volontà dare una più incisiva presenza personale e di tutta la Presidenza nelle attività che avremo il piacere di condividere con l’esperienza di vita dovuta a questa situazione.
Carissimi soci, a voi tutti invio il mio incoraggiamento a trasmettere quelle positività di valori che condividiamo e sono alla base della nostra appartenenza all’ ANGET.
Un abbraccio a tutti.

Carlo Mittoni
Crocifisso San Marcello al Corso

Il Crocifisso miracoloso di San Marcello al Corso, presente in occasione della preghiera straordinaria di Papa Francesco sul sagrato della Basilica di San Pietro il 28 marzo.


Comunicazione della presidenza ANGET

 

A causa dell'emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19, viviamo un periodo delicatissimo della nostra esistenza e, come sempre accade in circostanze drammatiche e straordinarie per le dimensioni, viene messa a dura prova la nostra capacità di essere Nazione, compatti verso un unico obiettivo. I comportamenti "corretti" che ognuno di noi sta adottando indicano il rispetto verso gli Altri: ovvero ogni individuo è chiamato a sostenere il benessere e la salute di tutti. Per questo Vi invitiamo con energia a seguire le indicazioni delle Autorità, non sottovalutando le nostre responsabilità individuali. La nostra attenzione dovrà essere rivolta prioritariamente alle persone che risultano più fragili, per sostenerci a vicenda e arrivare a sconfiggere la pandemia "difendendo" così il lavoro degli operatori sanitari, delle Forze Armate, delle Forze dell' Ordine, dei Volontari e di chiunque si trovi in "prima linea". I Delegati, le Sezioni/Gruppi che annoverano soci già in attività a favore della Collettività, dovranno tenere costantemente aggiornata questa Presidenza sugli sviluppi delle attività intraprese, così come su eventuali soci che si trovino in gravi difficoltà sanitarie.
Ed a tutti Noi ed ai nostri Cari che Iddio ci Benedica! 

In calce indirizzi e-mail della presidenza e della redazione che trovate anche nella sezione contatti.

www.angetpresidenza@libero.it

www.redazioneanget@gmail.com

Gen.B. Luigi Infussi

ISCAG

 

C'è anche l'I.S.C.A.G.  nella serie TV di SKY "DIAVOLI".


Non solo la "Roma Convention Center La Nuvola" di Fuksas a fare da sfondo ai protagonisti della serie TV, ma anche la piazzetta "S.Barbara" dell' I.S.C.A.G.. Anche nel corso della quarta puntata, venerdì 24 aprile in serata (SKY Atlantic e in streaming su NOW TV), si sono potute vedere le splendide  immagini dell'Istituto Storico di Cultura dell'Arma del Genio a fare da cornice ad una cerimonia funebre militare, in scena nell'intrigante financial thriller di produzione internazionale, che ha come attori protagonisti Patrick Dempsey (Morgan Dominic) e Alessandro Borghi(Massimo Ruggiero), con la regia di Nick Hurran e Jean Maria Michelini.

Gen. Luigi INFUSSI
ISCAG
ISCAG

foto 1 - Una scena girata nella piazzetta "Santa Barbara" dell'ISCAG;


2° reggimento genio guastatori

 

L'Esercito Italiano e bonifiche di residuati bellici in periodo di emergenza CoViD 19.

Gestire l'emergenza nell'emergenza.


Trento, 10 aprile. Gli artificieri dell’Esercito italiano, appartenenti al 2° reggimento genio guastatori alpini, hanno neutralizzato un proietto d’artiglieria da 75 millimetri, risalente al Primo Conflitto Mondiale e rinvenuto presso il Passo Ballino nel Comune di Fiavè (TN). Continuare ad operare nonostante l’emergenza Covid-19 è un’esigenza ed un compito imprescindibile per gli uomini della Brigata Alpina “JULIA”, al fine di salvaguardare la sicurezza della popolazione e del territorio nel suo complesso; una necessità che va oltre all’ineludibilità dell’azione e del movimento, ma in sostanza ci si prefigge di non aggravare ulteriormente una situazione sociale già messa alla prova dalle restrizioni e dalle ripercussioni, dirette ed indirette, che il temibile virus imprime su tutta la cittadinanza e sulle abitudini del vivere quotidiano.
Il coordinamento del Comando Truppe Alpine di Bolzano con il Commissariato del Governo di Trento, la disponibilità della Croce Rossa Italiana Corpo Volontario militare e delle Forze dell’Ordine, insieme agli specialisti del Genio militare di Trento, ha permesso di eseguire l’attività secondo i protocolli di sicurezza necessari, confermando la poliedricità di tutti i Corpi dello Stato e del comparto Protezione Civile ad adoperarsi in sincronia su diversi fronti nonostante l’Emergenza COVID -19.

Il continuare ad operare nella essenzialità, nutre maggiormente la speranza di riprendere presto tutte le attività nella normalità, per ognuno, con l’auspicio anche di poter riavviare le informative dirette a sensibilizzare il pubblico sulla pericolosità degli ordigni. Momenti necessari per alimentare la cultura di prevenzione dei rischi, come quelli già iniziati insieme all’Università degli Studi di Trento e con l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, che la Sezione di Trento promuove verso scuole medie e superiori della Provincia. Gli ordigni residuati, indipendentemente dalle loro dimensioni e forme apparenti, sono sempre un pericolo insidioso che può palesarsi sul terreno all’insaputa, dunque l’attenzione dei cittadini deve essere sempre massima per segnalarli prontamente alle Forze dell’Ordine.

 

Magg. g.(gua.) Matteo BOSCHIAN BAILO
2° rgt genio guastatori
2° rgt genio guastatori 2° rgt genio guastatori 2° rgt genio guastatori 2° rgt genio guastatori 2° rgt genio guastatori

Particolari dell'ordigno e momenti dell'operazione.


4° reggimento genio guastatori

 

Palermo, 10 aprile 2020. I genieri del 4° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Meccanizzata “Aosta” hanno donato una tonnellata di generi alimentari di prima necessità alla Caritas della parrocchia Madonna di Lourdes di Palermo.


Oltre ad essere impegnati in numerose attività operative legate all’operazione “Strade Sicure” in Sicilia occidentale, i guastatori dell’Aosta non hanno perso l’occasione per dimostrare la loro umanità e generosità nei confronti delle persone più bisognose. Le donne e gli uomini del 4° Reggimento hanno voluto avviare spontaneamente una raccolta di fondi per l’acquisto di alimenti primari da destinare, in questo particolare momento di bisogno, alle famiglie che si trovano in difficoltà.
Padre Massimo Merlino responsabile della Caritas della Parrocchia Madonna di Lourdes ha ringraziato il Comandante del 4° Reggimento genio guastatori, Colonnello Antonio Sottile ed i militari dell’Esercito che hanno offerto il proprio contributo, dichiarando tra l’altro:

“è un momento particolare in cui riceviamo tantissime richieste di aiuto, avevo bisogno di altri viveri ma mi chiedevo come avrei fatto a pagarli, dopo qualche minuto è arrivata la telefonata dei militari del 4° Reggimento genio guastatori di Palermo”.

 

Magg. Fausto FURNARI
4° rgt genio guastatori
4° rgt genio guastatori 4° rgt genio guastatori

foto 1 consegna dei fondi raccolti a Padre Massimo Merlino;

foto 2 arrivo degli alimenti acquistati dai militari del 4° Reggimento genio guastatori;

foto 3 gli alimenti primari donati alla Caritas dai militari dell'Esercito.


Torna in cima